None

Packaging Interattivo: coinvolgere il consumatore

La prima impressione di un packaging può fare la differenza tra successo e fallimento di un prodotto. Oggi più che mai è necessario distinguersi e in questo il packaging design gioca un ruolo chiave. Il packaging è il primo punto di contatto tra il consumatore e un brand e pertanto rappresenta un momento cruciale nella scelta dell’utente.

Una buona soluzione di packaging, creativa ed accattivante, contribuisce in maniera significativa ad aumentare il valore di un prodotto e in molti casi è ciò che cattura maggiormente l’attenzione del consumatore e lo porta a concludere l'acquisto.

Sempre più spesso però, un bel packaging non basta; ciò che il consumatore cerca ormai è l’esperienza utente; egli sente il bisogno e vuole essere coinvolto, è alla ricerca di qualcosa di diverso e di più stimolante in grado di farlo sentire partecipe anche emotivamente. È qui che entra in gioco il packaging interattivo che si rivela una soluzione interessante per offrire questo tipo di esperienza al consumatore. 

Cos'è il Packaging Interattivo?

Il packaging interattivo è pensato per emozionare e coinvolgere il consumatore; la curiosità dell’utente viene stimolata e si va a creare una sorta di connessione emotiva tra consumatore e prodotto che si concretizza nella capacità di “intrattenere” il cliente e di invitarlo ad interagire in modo attivo con il packaging interattivo
Quando parliamo di packaging interattivo facciamo riferimento principalmente a due tipologie di prodotto: il packaging che richiede un’interazione fisica o mentale da parte dell’utente, oppure il packaging che fornisce informazioni interattive riguardo il prodotto venduto (es. etichette intelligenti).

Il consumatore con le sue azioni diventa protagonista dell’esperienza di apertura o di utilizzo del packaging interattivo, prima che del prodotto, ed è proprio questa “partecipazione” a rendere memorabile il suo “incontro” con la confezione e quindi con il brand. Abbiamo individuato diverse tipologie di packaging interattivo; con ognuna di queste il cliente si trova a dover interagire in modo attivo e concreto, ma ognuna ha caratteristiche e scopi differenti. Vediamo assieme quali sono:

#1. Packaging Inclusivo

Con packaging inclusivo facciamo riferimento a tutte quelle confezioni progettate per le persone con disabilità, il cui obiettivo è rendere il prodotto maggiormente accessibile. In questo si tratta di un packaging progettato per persone non vedenti: la stampa in rilievo, infatti, consente di distinguere facilmente i prodotti, anche per chi non è in grado di vederli. Possiamo definirlo un packaging interattivo in quanto richiede il coinvolgimento del consumatore che attraverso il tatto riesce a raccogliere quelle informazioni di cui ha bisogno. In gergo questo tipo di confezioni vengono chiamate “etichette in braille”.

#2. Packaging e Realtà Aumentata

Un altro tipo di packaging interattivo è rappresentato da tutte quelle confezioni che utilizzano la Realtà Aumentata o AR per coinvolgere il consumatore in un’esperienza diretta (e personalizzata). Grazie ad essa i packaging prendono vita e diventano interattivi, si trasformano in elementi di gioco oppure forniscono informazioni utili sugli imballaggi, rendendoli anche in alcuni casi più accessibili.
Pepsi e DC Comics hanno assemblato una collezione di lattine con i personaggi di Justice League. Sbloccando la grafica a pixel sulla lattina, con l’utilizzo di uno smartphone viene offerta al cliente un'esperienza di consumo coinvolgente rivelando i supereroi nascosti che possono combattere con altre persone.

#3. Packaging e Storytelling

Packaging interattivo che letteralmente “racconta una storia”. Coinvolge l’utente e lo rende protagonista: instaura una relazione con esso in cui storia e unicità del prodotto vengono messe in evidenza e portano il consumatore a scegliere quel determinato brand.
Gli strumenti per raccontare una storia in un packaging interattivo come questo sono di due tipi: visuali e verbali. Ci sono alcuni concetti che possono essere espressi in modo efficace attraverso immagini, forme e colori, mentre altri devono essere necessariamente descritti attraverso le parole

#4. Packaging Multi-sensoriale

Packaging interattivo che offre al suo consumatore un'esperienza multi-sensoriale attraverso il tatto, l’olfatto piuttosto che l’udito oltre che la vista. Siamo abituati ad osservare le confezioni dei prodotti e non a toccarle, annusarle e tantomeno ascoltarle, ma questo tipo di packaging interattivo porta il cliente a farlo e ad essere coinvolto completamente durante la sua esperienza di acquisto. Parlo di scatole progettate per emettere suoni, o prodotti la cui etichetta profuma di ciò che contiene.

#5. Packaging Riutilizzabile

Altra tipologia di packaging interattivo che include tutte quelle confezioni progettate per un secondo utilizzo, che non si limitano a contenere e presentare il prodotto, ma che si trasformano in qualcos’altro. Per fare ciò è necessario l’intervento del consumatore che quindi è portato ad interagire con il packaging.
Sul mercato sono davvero tanti gli esempi di questo tipo di packaging interattivo ed esso rappresenta un’ottima soluzione a livello di sostenibilità, in quanto una volta aperta la confezione non siamo portati a buttarla, bensì siamo invogliati a continuare ad utilizzarla.

Stimolare e intrattenere il consumatore con un’esperienza personalizzata rappresenta una marcia in più per portarlo ad acquistare il prodotto, soprattutto in un mercato in cui l’utente è sempre più alla ricerca costante di nuovi e inaspettati stimoli.
Molti sono i brand che stanno spingendo in questa direzione con l’intento di produrre un packaging interattivo in grado di conquistare il consumatore.
Spero che questo articolo ti sia piaciuto! Se sei interessato ad altre curiosità sul mondo del packaging, ecco altri spunti interessanti sull'argomento!
Se siete interessati all'argomento e volete saperne di più, qui potete trovare il nostro video a riguardo. 👍ISCRIVETEVI al nostro canale Youtube e unitevi alla community Labelado per essere sempre aggiornati sul mondo del packaging!