None

Come trovare nuovi clienti per il tuo business online (11 Metodi Efficaci)

Trovare nuovi clienti è di vitale importanza per far crescere la propria attività e per questo motivo, questa è la domanda che attanaglia ogni giorno qualsiasi libero professionista o capo d’azienda. Se hai da poco aperto il tuo sito online, per offire un servizio o per vendere un prodotto sai bene quanto sia difficile ottenere nuovi clienti. I clienti sono la linfa vitale di qualsiasi attività, per ciò sapere come trovarne di nuovi deve diventare una delle tue priorità costanti.
Si può offrire il servizio migliore sul mercato, ma se non si sa come trovare nuovi clienti, si farà sempre fatica a crescere con il proprio business. Succede spesso di avere un prodotto o un servizio vincente, ma che nessuno sappia della sua esistenza e pertanto che nessuno arrivi ad acquistarlo. È qui che si rivela fondamentale conoscere le giuste strategie per attirare nuovi clienti, specialmente se il canale di vendita principale è quello online. Non si può negare che internet offra un’infinita possibilità di raggiungere moltissimi potenziali clienti, ma è anche al tempo stesso una giungla piena di competitors pronti a offrire un prodotto migliore o meglio pubblicizzato del tuo.
Aver faticato così tanto per dare vita alla tua attività da zero, aver trovato il nome giusto, creato un logo e una strategia di marketing efficace, un sito su cui vendere, oltre che le tante procedure di produzione e logistica, e poi… il vuoto. Nessuno acquista, nessuno clicca sui tuoi prodotti, è nel più dei casi è proprio perché nessuno sa come trovarti! Avere un buon prodotto e un buon sito e-commerce su cui venderlo non basta; se vuoi avere successo con il tuo business devi possedere una solida presenza online che attiri constantemente nuovi clienti. Almeno all’inizio, non saranno loro a trovare te o il tuo negozio, bensì dovrai essere tu, con le giuste strategie a scovare loro.
Ma non disperare, ci siamo noi ad aiutarti in questo! Ecco qua di seguito 11 modi diversi per migliorare il tuo metodo di ricerca di nuovi clienti e come approcciarli per portare a casa più vendite possibili.

#1. Dai suggerimenti e consigli online

Oggi giorno i clienti ricercano online delle soluzioni ai loro problemi; sapere dove questi dubbi/quesiti inerenti al tuo settore si annidano è il primo passo per andare a scoprire un grosso numero di futuri clienti. I tuoi possibili futuri nuovi clienti fanno domande relative al tuo business su Linkedin, Facebook, Quora, Yahoo Answers? È tempo di armarsi di buona volontà e di andare su questi siti e social network a dare risposte professionali ai quesiti dei vari clienti che domandano soluzioni.
Aiutarli gratis? Ma non dovevamo renderli clienti? Guardalo dal lato del cliente: se la tua risposta è coerente alla sua domanda e gli hai dato una mano, non solo ti vedrà insieme a tutta la community come un professionista del settore, ma la tua risposta rimarrà su quel forum/post accessibile a tutti coloro che ricercheranno la stessa domanda/problematica. Mi raccomando, ricorda di scrivere queste risposte con un profilo professionale/aziendale, in modo che gli utenti possano ricercare con facilità il tuo sito e la tua attività!

#2. Esplora la tua rete di contatti

Non pensare solo esclusivamente a chi può diventare un cliente direttamente, ragiona anche indirettamente. Qualche tuo collega conosce un certo cliente interessante? Un amico di vecchia data che lavora per una certa azienda può diventare tuo cliente per la tua attività online? Spesso, una telefonata o un contatto a queste persone, sempre con discrezione ovviamente, può farti avere reali chance di far “atterrare” nuovi clienti sul tuo sito.

#3. Gruppi Social

Sicuramente avrai già creato una pagina o un account per la tua attività, o se non l’hai ancora fatto ti consiglierei di farlo, vista la crescente importanza dei social media anche a livello business, ecco il mio suggerimento è quello di iscriversi a gruppi su Facebook e Linkedin. Questo tipo di approccio può rivelarsi davvero utile per entrare in contatto con persone del tuo stesso settore con cui confrontarti o alla ricerca di partnership o anche qui possibili clienti alla ricerca di soluzioni, che magari tu sarai in grado di fornirgli stabilendo un contatto con loro. Non pensare esclusivamente a gruppi specifici al tipo di attività che svolgi, ma pensa piuttosto a gruppi di interesse che ruotano attorno ad esso.

#4. Packaging e Fotografia

Nonostante la vendita sia fatta online, le persone vogliono vedere foto ad alta risoluzione dei prodotti che acquistano. Pertanto anche il packaging del tuo prodotto non può di certo passare in secondo piano! Ricorda di tenere presente che siamo in un era mobile e le persone tendono a fare “scroll” velocemente tra le pagine web ed i social network. Se il tuo packaging è accattivante per l’occhio e le foto sono di qualità, spiccherai notevolmente rispetto ai tuoi competitor e questo ti darà quella marcia in più per acquisire nuovi clienti.

#5. Siti satellite

Con siti satellite intendo tutti quei siti internet, generalmente molto conosciuti ed utilizzati, che possono fare da rampa di lancio verso il tuo sito. Queste piattaforme dipendono dal tipo di prodotto o servizio che offriamo online, ecco per te alcuni esempi:
1. Fiverr: servizi prettamente digitali, design, consulenza etc.
2. Etsy: vendita di prodotti artigianali.
3. Amazon: vendita di prodotti e attrezzature.
4. eBay: anche qui vendita di prodotti e attrezzature.
Conosci uno di questi siti? Scommetto di si! Se vuoi iniziare ad avere un po’ di trazione verso il tuo sito è intelligente sfruttare la visibilità di alcuni di questi siti già esistenti. Crea un account e con il nome del tuo brand inizia a vendere i tuoi servizi o prodotti. Questo non deve assolutamente rimpiazzare il tuo metodo primario di acquisizione di nuovi clienti, cioè direttamente tramite il tuo sito e-commerce personale, tuttavia può essere un ottimo modo per farsi conoscere e scoprire a costi bassi quali siano le richieste e i gusti dei clienti a cui si aspira.

#6. Passaparola (Social Proof)

I mezzi di comunicazione cambiano ma le persone reagiscono sempre nello stesso modo, se a consigliarti un determinato tipo di servizio o prodotto fosse un tuo amico, non saresti anche tu più incline all’acquisto? Il valore che diamo a questo fenomeno di “social proof” è inestimabile.
Ci sono vari sistemi online per permettere ai propri clienti di dare review e di postarle sul sito sotto ai servizi e prodotti richiesti, noi abbiamo personalmente scelto Trustpilot. I clienti quando vedono una recensione positiva e veritiera data dagli altri utilizzatori del sito online convergono con molta più facilità, sapendo di essere in buone mani (e soprattutto sapendo che non si tratta di un sito truffa).
Non preoccuparti delle recensioni negative, perché potranno capitare. Devi vederla come un altro interessante strumento, in quanto in base a come risponderai alle critiche del cliente che ha postato la recensione, verrai visto di buon occhio da parte degli altri. Sii sempre puntuale nel rispondere a contestazioni e critiche nelle tue review nella maniera più professionale e amichevole possibile. Le persone vedranno dietro un azienda che ci sono degli esseri umani, che possono sbagliare, ma che sanno prontamente correggersi ed instaurare rapporti duraturi di collaborazione

#7. Newsletter

Se vedi persone che visitano il tuo sito ma non convertono, potrebbe anche solo essere che si stiano informando su tutte le varie opzioni a loro disposizione prima di procedere con l’acquisto. Richiedere loro una e-mail e iscriverli ad una newsletter potrebbe essere una chance di ricontattarli con proposte future.
Ricorda che è molto utile in questi casi, a livello di marketing, dare un “premio” di benvenuto, come ad esempio un voucher sconto per il primo ordine che si effettuerà per interessare ulteriormente il cliente all’iscrizione e poi all’acquisto.

#8. E-mailing list e una presentazione mirata

Questo metodo per quanto oramai quasi arcaico promette ancora ottimi risultati. La presentazione “mirata” e sincera porta sempre con sè i suoi frutti. Il mio consiglio è però quello di avere alcune accortezze nel farlo; qui di seguito ti svelo quali sono:
1. Evitare spam e copia-incolla: il cliente la prenderà per quella che è, una mail di spam, uguale alle altre, e pertanto da cestinare al più presto. Una mail invece che sembra scritta apposta per il destinatario ha tutto un altro effetto sul cliente; lo farà sentire più “speciale” e degno delle tue attenzioni e questo lo invoglierà a scegliere te, piuttosto che un altro servizio.
2. Evitare di lasciare link e ipertesto all’interno dell’email: anche qui per lo stesso motivo precedente; lasciarlo renderà la tua mail impersonale e più simile a spam.
3. Evitare di inserire immagini: questo perché i sistemi di email sono diventati molto restrittivi e la presenza di uno qualsiasi di questi elementi potrà danneggiare lo score della tua email, che verrà anche per altre email successivamente messa nella spam.
Prova invece con meno mail ma più private e soggettive, citando il destinatario e informandolo di come il tuo servizio o prodotto potrà dargli una mano a risolvere un suo problema!

#9. Alleati con un partner

Acquisire clienti online è più semplice se si è in “alleati”. Anche in questo campo il detto “L’unione fa la forza” è più vero che mai. Contatta un rivenditore di servizi analoghi, ma possibilmente non in competizione con la tua attività.
Ad esempio se vendi profumi per il bagno potrebbe essere un inizio di un’ottima partnership contattare un produttore di sali da bagno ed iniziare entrambi una collaborazione. Oppure, nel caso dei servizi, se fossi un grafico freelance che disegna packaging ed etichette potresti metterti assieme ad un azienda che li stampa per fornire un servizio più completo al cliente!

#10. Presentarsi di Persona

Bisogna giustamente tenere presente le distanze e dopo il 2020 sappiamo che gli imprevisti possono rendere difficili gli spostamenti e gli incontri. Questo non vieta che si possano comodamente fare dal proprio ufficio/casa delle videocall. Mettersi in contatto faccia a faccia con un potenziale cliente è fondamentale soprattutto per clienti molto importanti, che siamo certi potranno darci lavoro tutto l’anno o comunque aumentare decisamente il nostro fatturato.

#11. Scrivi Contenuti (content strategy)

Le persone fanno ricerche online sotto forma di domande. Ti è mai capitato di ricercare un argomento online e successivamente finire su una pagina blog che spiegava esaustivamente soluzioni al tuo problema? Se hai cliccato su questa pagina e sei arrivato a leggere fin qui, è chiaro che questo metodo funziona! Sei tu in prima persona ad essere esperto della tua mansione e di tutte le problematiche che i clienti possono affrontare durante il processo di acquisizione e di utilizzo, pertanto una strategia efficace è quella di produrre materiale per aiutarli in questo: scrivere blog, produrre video tutorial, scrivere post sui social può rivelarsi utile per stabilire un contatto.
C’è da considerare, però quanto produrre una buona content strategy richieda un notevole sforzo a livello di tempo soprattutt, ed è sicuramente un processo per chi vuole fare un investimento a lungo termine. Ricorda di scrivere contenuti ever-green, per creare materiale che sia potenzialmente ricercabile anche negli anni futuri. Preparati ad aspettare, ho lasciato tra le ultime questa strategia per ottenere clienti per il tuo sito online in quanto è la più lunga e complessa da articolare; non c’è da aspettarsi, infatti, grandi risultati prima di 6 mesi.

Nuovi clienti ed i loro acquisti sono la benzina che porta avanti la tua attività online, inizia a mettere in pratica i consigli che abbiamo condiviso con te. Ora ti starai chiedendo, da dove devo cominciare? Cerca di ritagliarti un po’ di tempo ogni giorno, 30-60 minuti non di più, per sfruttare questi metodi e ti assicuro che tra qualche settimana o mese inizierai a raccogliere i primi frutti. Ma ricorda, nessuna delle strategie illustrate dà risultati immediati, ci vuole tempo e perseveranza.
Spero che questo articolo si sia rivelato utile per te e il tuo business! Ti lascio con alcuni altri interessanti spunti e consigli per far crescere ulteriormente il tuo brand.