None

Colori intensi, design pop per etichette alimentari di successo

Nel settore agroalimentare l’etichetta svolge un ruolo fondamentale per attrarre i consumatori. Le etichette alimentari devono rispecchiare sicuramente la qualità dei prodotti e fornire soprattutto informazioni essenziali per il cliente finale. Ma come è possibile differenziarsi dalla concorrenza? Vediamo come hanno fatto i giovani titolari dell'azienda Eatdream, Andrea, Pietro e Francesco.
Eat Dream è una start up nata nel 2018 dal sogno ambizioso di tre giovani amici, intenzionati a portare l’esperienza della nocciola tonda gentile Igp dell’Alta Langa patrimonio dell’Unesco nelle case di tutti. Un’esperienza che parte dalla tradizione del prodotto di eccellenza grezzo, la nocciola in guscio, e che si esprime al meglio prendendo vita nelle quattro creme spalmabili: Pasta 100% Nocciola, Nocciola 30 e 30+, Nocciola 55 e Nocciola 40, e nella serie di prodotti secchi come le Nocciole in guscio, Tostate, Salate e Pralinate.
Sostenibilità
Si sa, Il mercato delle creme spalmabili al cioccolato e alla nocciola, in Italia come d’altronde nel resto del mondo, di fatto lo ha creato un solo celebre marchio leader, che oggi possiede oltre i due terzi dell’intero mercato. Queste tre giovani menti, sull'onda delle tendenze salutistiche e rivolgendosi al consumatore alla ricerca di prodotti con pochi ingredienti a filiera tracciabile, hanno deciso di differenziare i loro prodotti per proporre al cliente finale diverse scelte e diversificare in questo modo i consumi.
Il fiore all’occhiello della produzione sono le cosiddette tresorelle di EatDream, referenze connotate dalla percentuale di nocciola contenuta in ogni vasetto. Una selezione di tre creme di Nocciola Piemonte IGP dal carattere molto diverso: la Nocciola 30%, delicata al latte, Nocciola 55% per gli amanti del fondente e la Nocciola 40 per i cultori del cioccolato bianco.
No label look
Le etichette alimentari progettate dalla giovane designer Carolina Artuffo esprimono l’esplosione e l’intesità di sapori che il consumatore può provare nel gustare i prodotti, come traspare dall'immagine della donna sorpresa ed estasiata, che rappresenta il filo conduttore dell’intera linea di prodotti.
Data la giovane età dei fondatori è stato scelto uno stile fresco, spiritoso ispirato al mondo della Pop Art.
Piuttosto che optare per lavorazioni complesse è stato scelto di dare il massimo risalto ai colori pieni attraverso l’utilizzo di carte patinate e metallizzate e verniciature altamente opache.
Questo tipo di prodotti sono idonei per canali specializzati, frequentati da clienti che cercano la qualità prima del prezzo. Questi canali sono generalmente dominati da prodotti biologici caratterizzati da etichette alimentari monocolore, minimal, a volte poco invitanti. Con questa scelta strategica e originale Eat Dream ha saputo uscire dagli schemi e farsi notare tra i competitors.
Ottimo lavoro!
No label look
Vuoi stampare anche tu etichette alimentari per i tuoi prodotti? Scopri i 10 passi da seguire per etichette perfette!

Segui EatDream su www.EatDream.it

Resta aggiornato sul mondo Labelado!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere subito uno sconto!