None

Font eleganti per le tue etichette

Il carattere tipografico comunica molto di più del semplice testo: in uno spazio relativamente ristretto come quello di un’etichetta le informazioni sul prodotto sono infatti veicolate anche dalla scelta degli elementi grafici, che trasmettono al consumatore i valori del brand e le qualità del prodotto. Per un prodotto per l’infanzia si potranno dunque scegliere font giocosi e immagini colorate, per un prodotto moderno e innovativo la scelta ricadrà su grafiche di tendenza e font serif, mentre un prodotto dal posizionamento premium sarà senz’altro valorizzato da uno dei tanti font eleganti a disposizione dei creativi… vediamo insieme quali scegliere!.

Font calligrafici per un’eleganza senza tempo

I font possono essere grosso modo raggruppati in tre grandi macro-categorie: serif o “con grazie”, sans serif o “senza grazie” e script. Questi ultimi sono i caratteri più creativi, che simulano la scrittura manuale in tutte le sue tipologie. Esistono dunque caratteri script spiccatamente femminili o infantili e, ovviamente, caratteri script eleganti che riprendono l’antica arte della calligrafia: tra i font eleganti in free download segnaliamo Desyanti, Beuatiful Heart e Argentina, font raffinati con lettere lunghe i cui terminali si attorcigliano in graziose decorazioni.
Questi caratteri script sono altamente decorativi e riescono sicuramente a dare il giusto carattere a un’etichetta elegante. Tuttavia, proprio a causa della loro importanza visiva, è consigliabile utilizzarli quando il design dell’etichetta è molto lineare e pulito e mai in abbinamento a grafiche altrettanto importanti: il rischio è quello di avere un’etichetta confusionaria o, ancor peggio, un po’ kitsch. Per lo stesso motivo e per non sacrificare la leggibilità del altamente consigliabile utilizzare font calligrafici solo per le informazioni fondamentali quali il nome del prodotto o del brand, accostandoli a un carattere più semplice per le informazioni secondarie.
Font calligrafici

Font serif: l’eleganza che incontra la semplicità

Quando ci troviamo di fronte a un’etichetta in cui le grafiche rivestono un ruolo visivo preponderante è dunque consigliato usare dei font eleganti ma semplici: i font serif o “aggraziati” rispondono perfettamente a questa necessità. Bodoni, Didot e Garamond sono ottimi esempi di font adatti dall’ eleganza semplice e misurata che si sposano con vari stili grafici.
Per un effetto davvero premium si possono inoltre creare etichette dal design semplice in cui i font eleganti serif sono abbinati a una nobilitazione come la stampa oro a caldo (link: https://www.labelado.com/it/blog/trucchi-del-mestiere/stampa-oro-caldo/). L’accostamento di linearità e tocchi preziosi saprà trasmettere al cliente un’idea di raffinatezza all’insegna del “less is more”.
Infine, i font serif sono particolarmente indicati ad essere abbinati a un font calligrafico quando si vogliono aggiungere ulteriori informazioni sull’etichetta.
Font serif
Adesso che sai tutto sui font eleganti per le tue etichette, scopri come utilizzare al meglio i colori! Leggi l’articolo: https://www.labelado.com/it/blog/font-color/suggerimenti-utilizzare-modo-efficace-i-colori-sulle-etichette/

Resta aggiornato sul mondo Labelado!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere subito uno sconto!