None

Perchè i colori stampati non corrispondono a quelli che visualizzo sul mio monitor?

.Sin dai primi tempi dell'editoria desktop, del fotoritocco e della progettazione grafica, sia i professionisti che gli appassionati hanno dovuto affrontare i cambiamenti del colore, vedendo un colore su un monitor ma ottenendo risultati inaspettati quando il documento, la fotografia o la grafica vengono stampati. Ad esempio, una mela rossa che sul monitor viene visualizzata con un rosso accesso, in stampa esce arancione o di un colore rosso che la fa sembrare simile ad un oggetto in plastica.

Perché questo succede? Vediamolo in modo più dettagliato.

CMYK vs RGB

1. Colori di base opposti

Bene, la risposta più semplice è che un monitor e una stampante elaborano i colori in modo diverso. In altre parole, essi usano modelli di colore diversi per produrre le stesse tonalità. I monitor combinano rosso, verde e blu (RGB) per visualizzare i colori, mentre la maggior parte delle stampanti combina ciano, magenta, giallo e nero (CMYK) per riprodurre i colori. Per saperne di più sui colori CMYK e RGB, consulta i nostri articoli "Cosa significa CMYK? E a cosa viene utilizzato (nel settore della stampa)?" e "Che cosa si intende per RGB? E a cosa serve?" sul nostro blog.

Diverse calibrazioni dei monitor

2. Diverse calibrazioni dei monitor

Quando entri in un grande negozio di elettronica, potrai vedere decine di televisori a schermo piatto posizionati sul muro, tutti che riproducono lo stesso video. Se presti particolare attenzione alle immagini sui diversi schermi, noterai che l'immagine appare leggermente diversa su ognuno di essi. Bianchi più luminosi o neri più profondi, toni più caldi o più freddi, meno o più contrasto, ecc. Ogni televisore varia a seconda del tipo di schermo, del contrasto, della calibrazione del colore, dell'illuminazione della stanza e persino dell'hardware di trasmissione dei dati.
La stessa cosa succede con il tuo monitor. Il tipo di schermo, il tipo di computer, la versione dell'applicazione, le impostazioni di calibrazione, i profili colore, i tipi di driver e così via hanno tutti un impatto sul colore del display e sul colore di uscita della stampante. Ogni monitor ha un'impostazione diversa. Questo è il motivo per cui i colori che vediamo sul nostro monitor sono diversi da quello che vedi sul tuo.

Per risolvere questo problema, gli stampatori professionisti in genere calibrano i propri monitor utilizzando un software o un'apparecchiatura di calibrazione speciale, ad esempio i1Display Pro di X-Rite.
Quando esegui la calibrazione, stai ottimizzando il tuo monitor per quanto riguarda il contrasto, la luminosità e il colore. Avere un monitor calibrato significa non lavorare su un monitor che visualizza il colore in modo sbagliato, quindi è più facile prendere buone decisioni in fase di progettazione.

Influenza del supporto

3. Influenza del supporto

Il supporto stesso su cui viene stampata l'etichetta fa davvero la differenza! Un approccio del tipo "tutti supporti sono uguali" non assolutamente corretto. Una carta patinata presenta un rivestimento lucido sulla superficie e l'inchiostro "galleggia" sulla superficie consentendo un assorbimento minimo dell'inchiostro. Al contrario, una carta non patinata non ha questo rivestimento superficiale per cui su di essa avviene il massimo assorbimento di inchiostro. Ciò significa che una carta patinata come la Carta Patinata Lucida Antispappolo o il Polipropilene Lucido renderà i colori stampati più luminosi simili a quelli visualizzati sullo schermo.
Per sapere esattamente quale sarà il risultato su una carta non patinata come la Carta Marcata Antispappolo, di solito un stampatore professionista usa un profilo specifico sul suo monitor basato anche sul sistema di stampa utilizzato.

Giusto partner di stampa

4. Giusto partner di stampa

La maggior parte dei software di grafica ha un'impostazione per la gestione del colore. Se lasci che il software faccia il lavoro, otterrai comunque buoni risultati disattivando la gestione del colore. La gestione del colore è principalmente destinata alla fase di prestampa. Non tutti ne hanno bisogno. Se non ti occupi una stampa professionale, ti conviene lavorare prima senza la gestione del colore.
La soluzione migliore è sempre fare affidamento sull'esperienza del partner di stampa che stai scegliendo.
Labelado ti aiuterà sempre ad ottenere il miglior risultato dal tuo file.

Prova di stampa

5. Prova di stampa

Non sei sicuro di come apparirà la tua etichetta quando sarà finita? Ti piacerebbe vedere se l'etichetta stampata è uguale a quella che visualizzi sullo schermo? Nessun problema! Grazie alla prova di stampa avrai l'opportunità di vedere l'etichetta e giudicarne i colori. Ordinala qui.

Noi di Labelado, possiamo aiutarti dalla fase di progettazione alla produzione finale delle tue etichette. Scrivici attraverso questo modulo e un membro dello staff di Labelado ti supporterà.

Accetto integralmente le Condizioni generali di uso e vendita ed ho preso visione dell'Informativa sulla privacy e dell'informativa sui Cookie.