None

Fotografare il tuo vino. Cosa c’è da sapere?

Stai per lanciare il tuo nuovo e-commerce o vuoi curare la comunicazione della tua azienda vinicola sui social e non sai da che parte cominciare? La fotografia del tuo vino è il primo biglietto da visita per mostrare al tuo cliente il tuo prodotto e convertire all’acquisto. Inizia da fotografie di qualità e vedrai che il successo sarà assicurato.
Quando arriva il fatidico momento di vendere online, ci sono poche cose che contano quanto le immagini dei tuoi prodotti. In effetti un’immagine vale molto più di mille parole. Attraverso la fotografia del tuo vino il consumatore è in grado di cogliere tutta l’essenza e la personalità dell’azienda, immedesimandosi con essa.
È molto importante dedicare il giusto tempo per ottenere delle fotografie per il vino di qualità.
Non sempre è possibile rivolgersi a professionisti, anche se te lo consigliamo per ottenere scatti più professionali. In ogni caso se per motivi economici o di tempo non hai la possibilità di rivolgerti ad un esperto ti diamo alcuni consigli utili per poter cura le fotografie per il tuo vino al meglio.

Scegli dei set standard

Se hai aperto da poco il tuo sito e-commerce sicuramente avrai poco tempo per gestire un servizio fotografico da solo. Certo, scattare scatti da diverse angolazioni è molto divertente e creativo ma può davvero occupare molto tempo. Per questa ragione la cosa migliore è definire dei set standard per le tue fotografie per vino.
Helvetica font

Individua il tipo di fotografia

Preferisci mostrare alcuni dettagli del tuo vino o far vedere l’intera confezione? A seconda della tua preferenza potrai scegliere tra una tipologia di fotografia close up, in grado, attraverso uno zoom, di mostrare in primo piano tutte le sfumature del tuo prodotto, dai dettagli dell’etichetta al tappo o una fotografia anteprima, una foto e-commerce del prodotto intero che incoraggi il cliente a cliccare. La scelta è tua.
Helvetica font

Lascia spazio alla luce

Un elemento fondamentale nella fotografia per il tuo vino è la luce. Gli scatti, se non sono realizzati con apposite luci, dovrebbero esseri fatti alla luce del giorno e mai controluce.
Se hai una finestra ampia da cui entra tanta luce posizionati tra la finestra e la tua bottiglia di vino ricordandoti di non fare ombra sul prodotto.
Ti potrà sembrare strano ma le giornate nuvolose sono le migliori per fare fotografie per il tuo vino. Le nuvole infatti sono diffusori naturali e filtrano la luce distribuendola uniformemente nell’ambiente, senza ombre o coni di luce.
Se preferisci fare degli scatti all’aperto scegli una zona all’ombra e non la luce diretta.
Per ottenere scatti più professionali procurati un fondo bianco. Esso renderà lo scatto fotografico luminoso ma senza riflessi.
Helvetica font

Evita i filtri

I filtri digitali possono sembrare un’ottima idea. Ricordati però che questi possono alterare i colori della fotografia per vino dando un aspetto poco naturale e veritiero al tuo prodotto.

Evita il flash

Anche il flash può giocare brutti scherzi! Non vogliamo dare al cliente l’impressione di un vino “sbiadito” e poco corposo.
Helvetica font

Pensa allo sfondo

Lo sfondo o eventuali riflessi possono rovinare la fotografia del tuo vino. Presta attenzione ai dettagli. Se usi uno sfondo lucido ricordati di verificare che non ci siano riflessi di ciò che ti circonda.
Con questi piccoli consigli puoi provare a fotografare il tuo vino ed ottenere degli ottimi risultati.
Il nostro consiglio comunque è quello di rivolgerti sempre a professionisti del settore che saranno sicuramente in grado di tirare fuori il meglio da ogni singolo scatto fotografico.
Se hai bisogno di supporto per tue fotografie per vino contatta i nostri esperti o richiedi un preventivo per il nostro servizio di fotografia per prodotti. Non ti deluderemo!

Resta aggiornato sul mondo Labelado!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere subito uno sconto!