None

Grammatura Carta - Come scegliere la grammatura giusta

Quando si deve stampare qualcosa ci si trova davanti ad una scelta, quale grammatura di carta è più idonea? Il mondo della carta è vario e ci sono molti aspetti da considerare, oggi ho piacere di mostrarti la grammatura consigliata per ognuno dei prodotti stampati più comuni e di uso quotidiano. Voglio fare in modo che tu possa prendere delle scelte consapevoli e sapere con certezza qual è il materiale con la grammatura carta più idonea per i tuoi stampati!
Innanzitutto definiamo la grammatura della carta, ovvero il peso di un foglio (espresso in grammi) al metro quadrato (gr/m2). La grammatura della carta detta sia caratteristiche tecniche che di design al prodotto stampato.

Carta Velina (18 – 50 gr/m2)

La carta velina è volutamente la carta più leggera disponibile sul mercato. Questo in quanto la sua funzione è di rivestire i prodotti e grazie alla sua morbidezza riesce facilmente a prenderne la forma. Consigliata per impacchettare qualsiasi prodotto, dalla bottiglia da vino al maglione personalizzato!
La carta velina può raggiungere la grammatura di 18 gr/m2, diventando una delle carte più leggere disponibili; l’ unico materiale che strutturalmente può reggere grammature inferiori è la plastica.
La carta velina è talmente sottile che permette alla luce di passare attraverso, rendendola leggermente trasparente.

Carta da Giornale (30-55 gr/m2)

I fogli dei giornali e quotidiani hanno una grammatura compresa tra 30 e 55 gr/m2. Questa grammatura è dovuta al fatto che il giornale è composto da numerose pagine ed il prodotto finito deve essere estremamente economico ed accessibile.

Carta da Riviste (70-90 gr/m2)

Le riviste ricoprono un ruolo più lussuoso rispetto a quello del giornale o quotidiano. La grammatura delle loro pagine è superiore e può raggiungere anche i 90 gr/m2. Queste pagine sono più spesse per permettere una patinatura lucida superficiale che impreziosisce la risoluzione delle foto, immagini e illustrazioni tipiche delle riviste.

Carta da Etichette (80 – 130 gr/m2)

Le etichette sia carta e colla che adesive hanno un ampio range di grammature; questo in quanto le etichette appartengono ad un mondo in cui avvengono importanti personalizzazioni. Dalla semplice carta patinata di grammatura bassa si possono raggiungere elevate grammature delle carte contenenti fibre di cotone, carte molto lussuose che vengono principalmente impiegate nel mondo del vino e degli spirits di lusso.
Le etichette hanno un ampio range di grammature anche in quanto non hanno una funzione strutturale, esse vengono etichettate ai prodotti che fungono da loro base.

Depliant, Pieghevoli e poster (130-170 gr/m2)

Gli articoli che devono essere maneggiati con mano oppure appesi necessitano di grammature più importanti. Depliant, pieghevoli, flyer e poster tendono ad avere grammature che permettono il loro maneggiamento senza che essi vengano sottoposti a stress.

Brochure (170-250 gr/m2)

Le brochure sono un prodotto che richiede più cura dei depliant, per questo motivo tendenzialmente vengono stampate su carta più spessa per dare valore aggiunto e resistenza. Queste carte possono essere sia patinate, naturali o carte speciali come le carte goffrate e perlate.
La grammatura più bassa delle brochure è destinata alle pagine interne, mentre le copertine hanno tendenzialmente una grammatura più elevata per donare robustezza al prodotto finito.

Biglietti Visita (250 – 400 gr/m2)

I biglietti da visita sono uno di quei prodotti che devono sopportare parecchio stress fisico, resistenza allo strappo, per non finire di essere riscoperti mesi dopo accartocciati in un portafoglio.
La grammatura minima per un biglietto da visita “utilizzabile” è di 250 gr, ma si consiglia di stare sopra i 300gr per avere un prodotto di qualità.

Cartotecnica di piccolo formato ( 300 – 400 gr/m2)

Con cartotecnica si intendono tutte quelle forme di packaging funzionale che devono sostenere o imballare altri prodotti, come le scatole per prodotti.
Questo implica che i prodotti cartotecnici devono avere una grammatura tale da poter sostenere il peso degli oggetti ed eventuali urti durante il trasporto.

Cartotecnica di medio formato ( 400 – 600 gr/m2)

Al salire del peso del prodotto o delle sue dimensioni corrispondono delle grammature carta superiori. Ad esempio per poter fare una scatola funzionale per una singola bottiglia di vino è necessaria una grammatura superiore al 400 gr.
Tendenzialmente si sceglie di accoppiare due materiali (per esempio 2 fogli di grammatura 250gr), per poter risparmiare a livello di costi e inoltre per poter avere un vantaggio tecnico: accoppiando i fogli ruotandone uno nell’altra direzione si avranno le fibre incrociate. Questo permetterà alla scatola di non curvarsi e piegarsi una volta completata la stampa ed inserito il prodotto.

Biglietti da visita premium ( 400 – 600 gr/m2)

Se avete sempre detestato i biglietti da visita “molli” probabilmente sarete alla ricerca di uno stampato di un certo spessore. Esistono infatti biglietti da visita di grammature importanti, spesso accoppiati con varie carte per creare un tocco di design e lusso che permetta di distinguersi dai propri competitor.

Grande Formato (+ 800 gr/m2)

POS, Scatole per spedizioni, Scatole Ecommerce e altri prodotti richiedono grammature davvero elevate. Qua si entra nel mondo del cartone ondulato, ovvero del cartoncino che è accoppiato ad un altro cartoncino che avvolge un terzo elemento in carta ondulato. In base all’altezza e alla frequenza dell’ onda si avranno cartoni ondulati diversi e con varie proprietà tecniche.

Come scegliere la grammatura carta perfetta per il proprio prodotto da stampare

Come puoi vedere ci sono vari aspetti da considerare per quanto riguarda la scelta della grammatura della carta, vale sempre la regola del richiedere informazioni ad esperti di stampa e design che potranno rendere la scelta del materiale semplice e senza mal di testa.
Ricorda che questa è un’attività da svolgere già durante la progettazione della grafica e del tuo prodotto, in modo da non venire colti impreparati nel momento in cui si và in stampa!
Hai domande riguardo a quale grammatura di carta scegliere? Scrivimi qua sotto, sarò lieto di poterti dare una mano 😊